Fermato una su una moto di grossa cilindrata nascondeva cocaina e contanti, arrestato 45enne a Sabaudia

Fermato una su una moto di grossa cilindrata nascondeva cocaina e contanti, arrestato 45enne a Sabaudia
di Marco Cusumano
2 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Giugno 2020, 08:18

I carabinieri avevano raccolto informazioni effettuando attività investigativa e di osservazione. Poi il blitz con un controllo in strada che ha dato i suoi risultati. Così è stato individuato e arrestato Alessandro Bellomo, 45enne di Sabaudia, accusato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari lo hanno fermato per un controllo mentre procedeva a bordo della sua potente moto Suzuki GSX-R 1000. Immediatamente è scattata la perquisizione, non c'è voluto molto a scoprire sotto alla sella un involucro contenente la somma di 8.500 euro in contanti. Una somma consistente che non ha fatto altro che confermare i sospetti degli i investigatori. Gli accertamenti sono così proseguiti nell'abitazione di Bellomo, dove i militari hanno effettuato una perquisizione approfondita. Qui sono stati trovati altri 2.000 euro in contanti, segno evidente di un'intensa attività di spaccio. Nel garage erano nascoste tre buste termosaldate con dentro 430 grammi di cocaina e il materiale necessario per il confezionamento e la pesatura dello stupefacente. Il materiale è stato sottoposto a sequestro mentre il 45 enne è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Latina in attesa della convalida dell'arresto davanti al giudice per le indagini preliminari. L'attività investigativa continua per ricostruire tutti i contatti di Bellomo e la rete di spaccio nella quale era inserita la sua attività.

CONTROLLI A TAPPETO
I carabinieri, coordinati dal maggiore Carlo Maria Segreto, stanno ponendo particolare attenzione alla zona di Sabaudia, specialmente ora che la stagione estiva è iniziata e l'afflusso di turisti è in costante aumento. Nei giorni scorsi fu messa a segno un'altra importante operazione antidroga con l'inseguimento di un'auto che non si era fermata al posto di blocco dei carabinieri sulla Pontina, all'altezza della Migliara 53. Il conducente, un 28enne di Terracina, in quella occasione tentò di disfarsi di sacchi e panetti lanciandoli dal finestrino della vettura. Dopo 2 chilometri di inseguimento, grazie anche al supporto di un'altra pattuglia intervenuta, l'uomo fu bloccato e sottoposto a perquisizione personale e veicolare. Nell'auto nascondeva 50 panetti di amnesia, una nuova droga, del peso complessivo di 5 chili e 3 buste termo saldate contenenti infiorescenze di marijuana per un peso complessivo di 3 chili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA