Addio Graziella, anima della storica pizzeria Rossi di Cisterna

Martedì 10 Dicembre 2019 di Claudia Paoletti
Graziella Rossi nella sua pizzeria
È morta Graziella Rossi, 67 anni, titolare della Pizzeria Rossi in corso della Repubblica. Un punto di riferimento per oltre 40 anni. Fondata nel 1968 dai genitori Mario e Maria, la pizzeria Rossi è entrata nel cuore dei cisternesi per la generosità e la gentilezza di Graziella, che sin da giovanissima ha guidato orgogliosamente la sua attività. Per vent'anni il locale, anche tavola calda, ha servito i pasti dei carabinieri di Cisterna. «Graziella è stata per noi una sorella ricorda l'ex comandante della stazione dei carabinieri Tommaso Cipolla e per i più giovani una seconda mamma. Con una diaria dello Stato ci ha servito a mezzogiorno e sera la mensa obbligatoria nel suo punto ristoro. Se qualcuno non stava bene lei si preoccupava di prepararci il brodo, sempre attenta alle esigenze di tutti, non si risparmiava mai». Graziella la ricorda anche il sindaco Mauro Carturan: «Ho un profondo dolore e un ricordo caro, non c'è un solo cisternese al quale Graziella non abbia tagliato un pezzo di pizza. Mi unisco al cordoglio della famiglia». Il marito di Graziella Rossi, Ettore Sterpetti, ex caporeparto della Findus oggi in pensione, ha ricoperto per molti anni l'incarico di presidente della Pro Loco di Cisterna. Graziella lascia i tre figli Paolo, Alessio e Giorgia, il marito Ettore e il fratello Sandro. I funerali si svolgeranno oggi pomeriggio alle 15 nella chiesa Santa Maria Assunta a Cisterna. © RIPRODUZIONE RISERVATA