Chiuso l'invernale: Alessio Napoleone si conferma il migliore nel Laser 4.7

Domenica 19 Febbraio 2017 di Andrea Gionti
La regata invernale delle derive a Formia
Si è concluso il campionato invernale che ha visto la partecipazione di 26 giovani velisti impegnati nelle tre classi. Un clima primaverile ha caratterizzato le cinque prove con venti oscillanti dai 5 ai 7 nodi. Nella Laser 4.7 si conferma Alessio Napoleone che ha vinto tutte le prove in programma approfittando anche dell’assenza di Fabio Schettino, che ha comunque chiuso secondo precedendo Gabriele Maimone del Circolo Remiero di Terracina. Negli optimist testa a testa tra i formiani Michela Rinaldi (Vela Viva) e Domenico Noviello (Cn Caposele) che si risolve in favore di quest’ultimo grazie ai migliori parziali. Gradino più basso del podio per Lorenzo Macari sempre del Caposele. Nella 29er affermazione dell’ormai collaudato duo Luca Rinaldi-Jacopo Fiorentino alla terza stagione sullo skiff, mentre il giovanissimo Flavio Rossetti (classe 2003), passato dal Feva a ottobre in coppia con la già esperta Moira Romano, ha dato molto filo da torcere ai primi due complice anche il loro peso molto leggero. Terzo posto infine per il duo scaurese Chiara Camerota-Stefano D’Acunto.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma