"Capri Batterie", Martone gira il colossal nel mare di Gaeta: record di figuranti

Mercoledì 24 Gennaio 2018 di Antonello Fronzuto
Gaeta, il regista Mario Martone a bordo della

Mario Martone, torna dietro la macchina da presa per completare le riprese del suo ultimo film. "Capri Batterie", questo il titolo provvisorio, verrà arricchito con alcune scene girate nel mare di Gaeta, a bordo della nave scuola "Signora del Vento". Dopo la giornata di prove di martedì con la fascinosa protagonista Marianna Fontana, oltre 200 comparse adulte, 20 minori, 70 tecnici hanno preso il largo intorno alle 15. La più piccola ha solo 9 mesi.

Per la preparazione dell'abbigliamento ed il trucco sono stati messi a disposizione i locali della storica "Gran Guardia". Tra i figuranti anche molti allievi ed ex dell'istituto nautico Caboto (proprietario della nave) e della omonima Fondazione, nel ruolo dei marinai addetti alle manovre del veliero, agli ordini del comandante Bencini. il Ciack, con una scena di emigranti collocata temporalmente alla vigilia della prima guerra mondiale, è avvenuto al tramonto. In prima mattinata si sono svolte invece alcune riprese nello scorcio panoramico dello "Stradello Raschi". Il casting è stato curato localmente da Alessandra Troisi (una parte delle comparse è giunta direttamente da Roma) mentre la scelta delle location è stata suggerita dall'associazione “I Tesori dell'Arte”. Logistica e servizi accessori sono stati currati dall'agenzia marittima Iannaccone. 

Ultimo aggiornamento: 19:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il pugno di ferro di Papa Francesco sui vescovi americani

di Franca Giansoldati