Campionati italiani di fondo di canoa all'idroscalo di Milano: pioggia di titoli per gli atleti pontini

Sabato 3 Aprile 2021
Campionati italiani di fondo di canoa all'idroscalo di Milano: pioggia di titoli per gli atleti pontini

Si è aperta questo week end, all’Idroscalo di Milano, la stagione agonistica della canoa velocità con la prima gara nazionale valida anche come prova selettiva per costituire il gruppo della nazionale azzurra che affronterà la stagione internazionale. Oggi protagonisti gli specialisti del fondo che si sono affrontati per i titoli italiani di categoria. Sul bacino milanese si è svolta ieri la prima prova di selezione senior e per la prova indicativa junior e under 23 solo in barca singola, K1 e C1, sulle distanze dei 200, 500 e 1000 metri. Si va così definendo la squadra che parteciperà alla qualificazione olimpica europea e alla prima prova di Coppa del Mondo in programma a Szeged dal 12 al 16 maggio. La selezione si concluderà con la gara internazionale del 24 e 25 aprile che si terrà sempre a Milano e che sarà valida come ultima prova indicativa. Per le categorie giovanile junior e under 23 seconda selezione in programma a Milano dal 24 al25 aprile e ultima prova a Castel Gandolfo il 5 e 6 giugno. Per quanto riguarda le prove selettive nella categoria senior sulla distanza dei 1000 metri nel K1 maschile podio Fiamme Gialle con Samuele Burgo, primo, Andrea Schera, secondo e Luca Beccaro terzo. Nel C1 1000 metri podio Fiamme Oro con Carlo Tacchini, oro, Sergiu Craciun, secondo e Daniele Santini terzo. Sulla distanza dei 200 metri tra le donne argento per Irene Bellan. Sui 500 metri un altro oro per Samuele Burgo seguito da Alessandro Gnecchi, Gruppo Sportivo Carabinieri ed Andrea Schera, Fiamme Gialle. La finale del  K1 500 metri femminile è stata vinta da Agata Fantini della Marina Militare che ha superato Irene Bellan delle Fiamme Oro. Nella canadese monoposto ancora un podio Fiamme Oro con l’oro di Nicolae Craciun, l’argento di Carlo Tacchini e il bronzo di Mattia Alfonsi. Nella categoria junior nei 500 metri terza posizione per Giorgia Lacalamita, la giovanissima atleta della Marina Militare.

Nella giornata di oggi l’idroscalo di Milano ha ospitato oltre 800 atleti che si sono contesi il titolo tricolore nel campionato italiano di fondo sui 5000 metri nelle diverse categorie. Bottino di medaglie per le società sportive sabaudiane. Le Fiamme Oro hanno conquistato ben 7 titoli italiani. Per la categoria senior oro nel C1 con Carlo Tacchini, nel C2 con Daniele Santini e Nicolae Craciun, nel C4 con Luca Incollingo, Sergiu Craciun, Danilo Auricchio e Alessandro Ventriglia. Per gli under 23 primo gradino del podio per il C2 di Mattia Alfonsi e Dawid Szela. Nella categoria junior oro per il C1 femminile con Michela Di Santo. Primo piazzamento anche per il C2 ragazzi di Alessandro Battistelli e Samuele Veglianti. Nel C4 ragazzi vittoria per Manuel Guglielmino, Kristian Szela, Nicolò Sabatino e Andrea La Macchia, nipote del grande Francesco La Macchia campione olimpico nella canadese nel 1960. Le Fiamme Oro collezionano anche 4 argenti nel K1 senior con Irene Burgo, nel K1 under 23 con Irene Bellan, nel C1 under 23 con Giorgia Rosella e nel C4 under23 con Mauro Beltramini, Francesco Di Santo, Giorgio Gesualdi e Simone Chomentowski.

Due i titoli italiani conquistati dalle Fiamme Gialle con il K4 senior di Giulio Dressino, Andrea Schera, Tommaso Freschi e Mauro Crenna e con il K2 Senior di Samuele Burgo e Luca Beccaro. Medaglia d'argento per il K2 under 23 di Francesco Porcelli e Giovanni Penato e per il K1 under 23 di Matteo Cavessago. Due medaglie d'argento sono state conquistate dalla sezione giovanile con il C4 ragazzi di Lorenzo Mastracci, Kevin Campo, Lorenzo Vincenzi e Carlo Di Girolamo, e il K4 ragazzi femminile con Ginevra Lauretti, Irene Franzin, Sara Baldi e Francesca Mattia.

Per la Marina Militare un oro nel K2 con Agata Fantini e Cristina Petracca nel K2. Argento nel K1 per Giorgia Lacamita nella categoria ragazzi.  

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 21:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA