Caccia caduto a Terracina, l'ultimo saluto al capitano Orlandi. Si cerca ancora la scatola nera

Caccia caduto a Terracina, l'ultimo saluto al capitano Orlandi. Si cerca ancora la scatola nera
di Ebe Pierini
1 Minuto di Lettura
Giovedì 28 Settembre 2017, 20:39 - Ultimo aggiornamento: 29 Settembre, 12:34

“Cieli blu, capitano!”. Con queste parole i suoi colleghi, gli amici, i concittadini hanno voluto salutare Gabriele Orlandi, il pilota morto domenica scorsa inabissandosi nel mare di Terracina, durante l'air show. Oggi pomeriggio, alle 17.30, presso il duomo di Cesena, i funerali celebrati dall'ordinario militare, monsignor Santo Marcianò alla presenza del ministro della Difesa, Roberta Pinotti, del il generale Claudio Graziano, capo di Stato Maggiore della Difesa; del generale Enzo Vecciarelli, capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica e di tutti i vertici militari.

Presente anche il sindaco di Terracina, Nicola Procaccini. Intanto proseguono le ricerche della scatola nera dell'Eurofighter. I sommozzatori stanno cercando sui fondali, tra quel che resta del velivolo, la memoria sulla quale sono impressi i dati che serviranno a ricostruire le ultime fasi di volo del caccia e ad ascoltare le ultime conversazioni tra il pilota e terra e della quale purtroppo non c'è traccia.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA