Boxe Latina, due riunioni per festeggiare i 65 anni di attività

Il Maestro Rocco Prezioso e Martina Pozzi
di Davide Mancini
3 Minuti di Lettura
Sabato 13 Febbraio 2021, 13:46 - Ultimo aggiornamento: 13:47

La Boxe Latina festeggia 65 anni di attività, traguardo prestigioso che avrebbe meritato una celebrazione in grande stile. Dal 1956 al 2021, un percorso di pugili, maestri e palestre, dalla storica “Casa del Contadino” all’attuale Palaboxe di via Aspromonte. Il protagonista è sempre stato e sempre rimarrà il ring ed ecco perché la società nerazzurra continua a organizzare eventi, in attesa che si possa pian piano tornare alla normalità, fatta di pubblico, platea e applausi.

Si prosegue nel solco tracciato nel 2020, in cui tra fase Regionale dei Campionati Italiani Giovanili e riunioni Interregionali, la Boxe Latina ha saputo dar vita a kermesse di grande interesse e richiamo nazionale. Dopo un gennaio dedicato alla ripresa deli allenamenti, ecco le prime nuove riunioni. Si parte con due appuntamenti con i dilettanti, la prima delle quali in programma il giorno di San Valentino, la seconda il 7 marzo. 

Domani, domenica 14 febbraio, il gong suonerà alle 18 e saranno quattro gli atleti della Boxe Latina a rappresentare sul ring i propri colori di appartenenza. Un esordio assoluto, quello di Derek Fe (Schoolboy, 40 kg), uno dei prodotti del prodotti del vivaio. Gli altre tre pugili pronti ad incrociare i guantoni sono Martina Pozzi (Youth, 51 kg), Gianni Esposito (Elite II, 69 kg) e Oscar Fanella (Elite II, 60 kg). La riunione ancora una volta sarà a carattere interregionale, perché oltre alle laziali Pisanti Team, Torre Angela, Olympia Boxe, Marco Aurelio, Phoenix, Boxe Volsca, sarà presente il team veneto della Boxe Albignasego.

Si replica il 7 marzo, nuova occasione per consentire ai pugili di fare esperienza, mettere match nel proprio bagaglio tecnico. Altra data di rilievo sarà quella 27 febbraio, quando a Santa Maria degli Angeli nel corso dell’Assemblea Elettiva della Federazione Pugilistica Italiana, verranno rinnovate le cariche federali per il quadriennio olimpico 2021/2024, a partire dal presidente federale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA