Big piano, arriva il pianoforte gigante da suonare saltellando

Big piano, arriva il pianoforte gigante da suonare saltellando
di Mirko Macaro
2 Minuti di Lettura
Lunedì 29 Agosto 2022, 11:47

A Fondi è in arrivo un pianoforte gigante da suonare con i piedi, saltellando a tempo da una parte all'altra della tastiera in una gioiosa fusione di musica, danza e gioco. È l'iconico Big piano, conosciuto anche come Walking piano, atipico sintetizzatore formato maxi reso celebre sul finire degli anni Ottanta dal film Big, con protagonista Tom Hanks. Un po' vero strumento musicale, un po' installazione artistica interattiva, il pianoforte extralarge sarà a disposizione di adulti e bambini domani sera, a partire dalle 21 in piazza IV Novembre. Una particolare occasione di divertimento che potrebbe regalare anche un viaggio: fra spericolate reinterpretazioni e melodie improvvisate, anticipano dal Comune, chi riuscirà a sfoderare la migliore esibizione a suon di balzi e giravolte avrà la possibilità di vincere un soggiorno a Barcellona.

«Tra le numerose proposte musicali e artistiche - commentano il sindaco Beniamino Maschietto e l'assessore alla Cultura e al Turismo Vincenzo Carnevale - abbiamo pensato ad un'attrazione in cui il cittadino e il turista potessero interagire sentendosi protagonista all'interno del programma REstate a Fondi. Abbiamo inoltre apprezzato la trasversalità di uno strumento gigante che potesse destare l'interesse di grandi e piccini e persino degli artisti i quali, perché no, potrebbero persino dare spettacolo».

Il Big piano nasce nel 1982 grazie alla creatività di un abruzzese trapiantato negli Usa, l'ingegnere della Nasa, inventore e artista Remo Saraceni, residente da decenni a Philadelphia. Lo progettò per divertimento, poi venne esposto nel negozio di giocattoli Fao Schwarz di New York.

Dove qualche tempo dopo fu notato casualmente da Annie Spielberg, sorella del più famoso regista Steven e all'epoca sceneggiatrice di Big: volle inserire a ogni costo nel film quella tastiera gigante a pavimento, contribuendo a donarle un successo mondiale ancora intatto a distanza di oltre trent'anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA