Traghetto pieno, passeggeri diretti a Ponza restano a Formia: disagi e proteste

Mercoledì 30 Novembre 2016
Il porto di Formia
Neanche fosse altissima stagione. No, ieri il mare era leggermente mosso e il traghetto non è partito, questa mattina ha imbarcato una serie di mezzi di lavoro, i passeggeri di ieri e non c'era più posto per chi voleva andare da Formia a Ponza.

Risultato? Il Tetide della Laziomar ha lasciato in banchina diversi passeggeri diretti sull'isola, tra i quali uno che doveva far visita alla madre deceduta e una famiglia con un bambino di appena dieci giorni. Disagi e proteste sulla banchina, con l'intervento anche di personale della Capitaneria di porto, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Da tempo vengono segnalate le difficoltà che ci sono nei trasporti per raggiungere sia Ponza sia Ventotene in questo periodo. Vero che in molti casi dipende dalla condizioni del mare, ma sarà bene intervenire per cercare di rendere minimi i disagi quando il mare non è poi così grosso da impedire la navigazione.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua