Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Arrivano 120 posti auto per le donne in gravidanza

Arrivano 120 posti auto per le donne in gravidanza
di Rita Cammarone
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 27 Luglio 2022, 16:06

Latina si tinge di rosa. Disposta, con ordinanza dirigenziale del servizio comunale Trasporti e mobilità, l'istituzione di stalli per la sosta auto riservati alle donne in stato di gravidanza e ai genitori con prole di età non superiore ai due anni. Si tratta di un adempimento ai sensi dell'articolo 188 bis del Codice della strada, introdotto con decreto legge 121 del 10 ottobre 2021, prevedendo che gli enti proprietari della strada possano allestire spazi per la sosta rosa, mediante la segnaletica necessaria, per consentire e agevolare la mobilità delle donne in dolce attesa e delle mamme e papà di bimbi da zero a 24 mesi. La stessa normativa prevede che siano i Comuni di residenza ad autorizzare i beneficiari degli stalli, stabiliti in appositi regolamenti. I parcheggi rosa costituiscono una pratica virtuosa comune in molte realtà, da tantissimi anni. A Latina è rimasta arginata alla sola possibilità, per una donna al volante incinta, di parcheggiare gratuitamente anche sulle strisce blu. Che non è la stessa cosa, perché il problema è trovarlo il posto libero per la sosta. Il tema è stato sollevato, nel tempo, anche a livello politico. Nel 2019 fu l'allora consigliare dem a chiedere l'istituzione dei parcheggi rosa; ad inizio di questo mese Andrea Chiarato di Fratelli d'Italia ha fatto pressing sull'amministrazione Coletta affinché fossero incentivati i parcheggi rosa, per favorire la mobilità di determinate categorie ma anche quale misura di contrasto alla scarsa natalità.

«I parcheggi in rosa erano già nelle nostre corde ha commentato ieri l'ex assessore alla Mobilità Dario Bellini - e andavano a completare un programma particolarmente attento alla mobilità di tutti, iniziato con l'estensione di un gran numero di stalli gialli per i parcheggi riservati ai disabili. Ne sono stati aggiunti tantissimi per tutta la città. Pochi giorni prima che l'amministrazione fosse dichiarata decaduta - ha proseguito Bellini - il dirigente Daniela Prandi mi ha prospettato di risolvere la questione attraverso un'ordinanza ai sensi della nuova normativa. Io ne sono stato molto favorevole». La dirigente del servizio Trasporti e Mobilità del Comune di Latina, con la sua ordinanza ha previsto che siano istituiti due stalli rosa in corrispondenza di ogni plesso scolastico e sedi istituzionali e di servizio, come ad esempio il Tribunale, la Prefettura, la Questura, l'ospedale, la sede Inps eccetera.

A conti fatti, stando all'ordinanza della dottoressa Prandi, saranno istituiti a Latina 120 stalli in prossimità delle scuole e altri trenta nei pressi di una quindicina di istituzioni. Demandata al servizio decoro e manutenzioni l'installazione della segnaletica orizzontale e verticale per la disciplina della viabilità interessata dalla stessa ordinanza dirigenziale. L'atto, pubblicato all'albo pretorio, è stato trasmesso al comando di Polizia locale, alle forze dell'ordine e agli altri organi di vigilanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA