Pitubll azzanna cagnolino, spitz salvato dai passanti ad Aprilia

Mercoledì 8 Gennaio 2020
Cani al parco
Era a passeggio con il suo piccolo cane nel quartiere Toscanini ad Aprilia, quando è stato assalito da un pitbull. E' accaduto in via Lussemburgo domenica mattina. A rimanere ferito è stato uno spitz di nome Nerone, un cane di piccola taglia che è stato azzannato alla schiena e salvato solo grazie all'intervento di alcuni passanti.
Il padrone del cane, un uomo di 74 anni, è stato colto di sorpresa alla spalle dal pitbull che passeggiava con la sua proprietaria. «Il cane - ha raccontato l'anziano a carabinieri e vigili urbani - era tenuto a guinzaglio lungo e sprovvisto di museruola. All'improvviso è apparso fuori controllo, è stato davvero spaventoso».
A nulla è servito prendere in braccio il piccolo spitz; il pitbull lo ha azzannato ugualmente, provocandogli delle gravi ferite alla schiena. La donna assieme al suo cane, dopo l'aggressione, sono spariti nel nulla. L'anziano, cardiopatico, ha anche accusato un malore e sul posto è dovuta accorrere un'ambulanza del 118. Per fortuna per lui non ci sono state gravi conseguenze, ma lo spavento e l'apprensione per le sorti del piccolo Nerone sono stati davvero tanti.

«Alle forze dell'ordine chiedo maggiori controlli affinché tutti i proprietari di cani rispettino le regole» ha commentato amareggiato il proprietario di Nerone. Ora, spetterà alla Polizia Locale rintracciare la proprietaria del cane, fuggita via domenica mattina dopo l'episodio. Non è la prima volta che si verificano episodi del genere.
In tanti hanno denunciato la presenza di cani incustoditi nelle zone frequentate anche dai bambini. La regola vuole che gli animali domestici vengano tenuti legati durante le passeggiate, la libertà è concessa solo nelle aree apposite dove possono essere tenuti sotto controllo. L'appello di chi ama gli animali e di chi vuole frequentare i parchi e le strade in serenità è quello di far rispettare le regole aumentando i controlli. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani