Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Latina, aperti i cantieri per la nuova fibra ottica ultraveloce

Latina, aperti i cantieri per la nuova fibra ottica ultraveloce
di Marco Cusumano
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Novembre 2017, 08:57 - Ultimo aggiornamento: 9 Novembre, 11:17
Sono stati aperti nel centro di Latina i cantieri per la nuova rete di fibra ottica con tecnologia FTTH che sarà realizzata da Open Fiber, società del gruppo Enel. La posa della fibra è stata già ultimata in piazza Dante e ora i lavori sono in corso a ridosso di piazza della Prefettura.

Il progetto prevede la creazione di una rete ultraveloce in fibra ottica sfruttando parzialmente le canaline dove attualmente passano i cavi elettrici. A differenza delle reti già attive a Latina che arrivano, con la fibra ottica, fino alle centraline sistemate sui marciapiedi per poi proseguire fino alle abitazioni con i cavi tradizionali (con una leggera perdita di velocità), la rete con tecnologia FTTH, Fiber to the Home letteralmente fibra fino a casa, porta la fibra ottica fino all'utente finale, senza alcuna dispersione legata all'uso del rame.

In pratica l'intera tratta dalla centrale all'abitazione del cliente è in fibra ottica consentendo il massimo delle performance, sia in termini di velocità che di stabilità della connessione. La rete di Open Fiber, in fase di realizzazione di oltre 200 comuni italiani, sarà pubblica ma è prevista una concessione di vent'anni agli operatori privati dai quali dipenderà la velocità effettiva. Un modello all'avanguardia in Europa che, almeno in teoria, dovrebbe essere proposto ai clienti finali con prezzi competitivi.

«Con la tecnologia FTTH - spiega la società Open Fiber - si sfrutta tutto il potenziale di Internet: una trasmissione dati molto più veloce, efficiente ed affidabile, perché interamente in fibra ottica. Un servizio future proof in grado di supportare tutte le potenzialità delle nuove tecnologie che arriveranno nei prossimi anni. Così aggiungiamo valore a ogni edificio, ufficio, azienda e Pubblica Amministrazione e offriamo a tutti le stesse opportunità di comunicazione». La connessione avviene attraverso la stesura di un cavo interrato che collega l'abitazione o l'azienda dell'utente al cosiddetto armadio ripartilinea che a sua volta viene collegato, da un secondo cavo, alla centrale.

Marco Cusumano
© RIPRODUZIONE RISERVATA