Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il fascino degli antichi mestieri
nelle foto di Vincenzo Pacifici

Vincenzo Pacifici e le sue opere fotografiche
1 Minuto di Lettura
Martedì 15 Settembre 2015, 11:45 - Ultimo aggiornamento: 17 Settembre, 11:33
CORI - Inaugurata a Cori la mostra fotografica "Mestieri" di Vincenzo Pacifici, figlio d’arte e professionista da quasi trent’anni.



Dopo aver spaziato a lungo dalla moda ai matrimoni fino ai paesaggi, ha proposto stavolta una rassegna realizzata fuori dallo studio con luci controllate.



In queste diciannove foto, tutte in bianco e nero, che resteranno esposte al pubblico all’Art Cafè per un paio di mesi, Pacifici ha ritratto alcuni dei mestieri artigianali coresi, dai più antichi ai più moderni: orologiaio, farmacista, macellaio, gommista, sarto, cuoco, carrozziere, marmista, impagliatrice di sedie, casaro, trattorista, viticoltore, fabbro, pizzaiolo, calzolaio, barbiere, falegname, pittore, mungitore.



Gli scatti sono stati effettuati a Cori durante l’ultimo anno ed esclusivamente durante le varie fasi di lavoro, senza mai interferire con i soggetti ritratti e cercando di essere il meno invasivo possibile.



Altro elemento caratterizzante è lo sfruttamento della luce naturale del posto, priva di correzioni con luce di riporto o artificiale, per mantenere intatta l’atmosfera dell’artigianato nel suo spazio originale e non stravolgere il ‘sapore’ tipico di quei luoghi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA