Aggressioni in ospedale, appello dell'Ordine degli infermieri: «Adesso basta»

Domenica 21 Luglio 2019 di Giovanni Del Giaccio
La presidente dell'Ordine degli infermieri, Annunziata Piccaro
L'ultimo caso in Medicina, al Santa Maria Goretti. Ma nelle ultime settimane è stato un crescendo tra Fondi, Terracina, Formia e Priverno. Infermieri presi a male parole, addirittura aggrediti fisicamente come quella dell'ospedale del capoluogo. Una situazione intollerabile, di fronte alla quale l'Ordine delle professioni infermieristiche (Opi) si appella al prefetto e al questore di Latina, oltre che al direttore generale della Asl. La presidente, Annunziata Piccaro, ha inviato una lettera con la quale sottolinea «un fenomeno che va indubbiamente arginato nell'interesse di medici, infermieri, operatori socio-sanitari, ausiliari ma altresì della intera collettività scrive - fenomeno purtroppo spesso presente, ma che senz'altro si acuisce nel periodo estivo durante il quale il personale è ulteriormente ridotto ed oberato di lavoro».

Servizio completo sull'edizione cartacea o sul Messaggero digital © RIPRODUZIONE RISERVATA