Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Aeroporto in Finlandia, un'azienda di Latina nel maxi progetto

Il progetto del Lakeside Airpark in Finlandia
di Marco Cusumano
2 Minuti di Lettura
Giovedì 20 Febbraio 2020, 14:43 - Ultimo aggiornamento: 14:56

Un progetto da 250 milioni di euro: ville di lusso in riva al lago e un grande aeroporto per voli privati. Si chiama Lakeside Airpark Finland e nei giorni scorsi ha avuto il via libera da parte dell'amministrazione di Mänttä-Vilppula, una graziosa cittadina di undicimila anime che sorge nella Finlandia occidentale.

Il progetto vede coinvolto un imprenditore di Latina, Francesco Osanna, conosciuto in città soprattutto per la sua passata militanza in Casapound e Fiamma Tricolore. Ora Osanna ha cambiato completamente immagine e guida la Osanna Advisors srl, una società con sede alla Torre Pontina che si occupa di consulenza aziendale con rapporti di livello internazionale. L'ultima scommessa è il parco-aeroporto in Finlandia, un progetto enorme che vede coinvolto il gruppo di Osanna insieme a una società locale e a un fondo lussemburghese. 

La stampa finlandese, particolarmente attenta agli investimenti che provengono dall'estero e alla provenienza dei fondi, ha però sollevato una serie di interrogativi circa la trasparenza di un investimento così importante. Otto Huttunen, amministratore delegato di Yrke, società locale coinvolta nel progetto, ha risposto al quotidiano HS spiegando che sono state effettuate accurate analisi sui finanziatori e non è emerso nulla di anomalo: «Non è stato riscontrato niente di diverso dalla normale raccolta e trasmissione di finanziamenti internazionali» ha dichiarato.

Come risponde Osanna ai dubbi sulla provenienza del denaro? «Non c'è nulla di poco chiaro - spiega - semplicemente il finanziatore è un fondo del Lussemburgo, non siamo noi. Il ruolo nostro è di project manager, gestire il progetto per portarlo a termine. Forse qualcuno si è allarmato dopo aver letto i nomi di emirati arabi che però non c'entrano nulla». Il riferimento è alle partnership che Osanna vanta con alcune importanti realtà finanziarie di Dubai e Abu Dhabi. 

Ma, secondo quanto riferisce Osanna, il finanziamento in questo caso arriva da un fondo lussemburghese e «tutti i passaggi sono stati effettuati in maniera corretta» così come ha ribadito incontrando alcuni giornalisti finlandesi a Latina.

«Nel progetto - aggiunge Osanna - cercheremo di coinvolgere anche alcune aziende pontine che sono delle eccellenze nel settore dell'aeronautica». Il Lakeside Airpark Finland, secondo le previsioni, sarà realizzato in circa 3 anni.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA