Sabaudia, casa di una coppia di "accumulatori seriali" invasa da 40 gatti, 15 pulcini e rifiuti di ogni genere. I vicini: «Odore indescrivibile»

Sabaudia, casa invasa da 40 gatti, 15 pulcini e rifiuti di ogni genere. Sgomberato l'appartamento di una coppia di "accumulatori seriali". I vicini: «Odore indescrivibile»
di Marco Cusumano
2 Minuti di Lettura
Sabato 21 Maggio 2022, 07:59 - Ultimo aggiornamento: 15:46

I vicini di casa lamentavano odori nauseabondi da mesi, ma nessuno era mai intervenuto per capire quale fosse il problema in un appartamento in via Enea, a Sabaudia. L'altra mattina, dopo l'ennesima segnalazione, sono intervenuti i volontari delle Guardie Zoofile del gruppo "Le Aquile". Gli operatori, comprendendo che la situazione era piuttosto delicata, sono arrivati davanti al condominio insieme ai carabinieri di Sabaudia e agli agenti della polizia Locale.

Dopo aver raccolto informazioni dai vicini hanno iniziato a suonare il campanello dell'abitazione dalla quale proveniva un fetore incredibile. Non è stato semplice convincere i proprietari ad aprire la porta ma, dopo vari tentativi, gli operatori sono riusciti a entrare trovando una situazione al limite dell'incredibile.

 

La casa era piena di rifiuti, escrementi di animali, circa 40 gatti di cui 15 cuccioli, un cane, 3 polli di gallina "chicchinella", una quindicina di pulcini di papera e un'incubatrice per le uova. Il tutto in un ambiente invivibile, in condizioni igieniche disastrose.

I vicini: «Odore nauseabondo»

«Da tempo segnalavamo la situazione - racconta una vicina di casa - e finalmente qualcuno è intervenuto. La coppia non esce mai di casa, almeno noi non li vediamo. Non rispondevano al campanello ma l'odore nauseabondo era diventato insostenibile. Nessuno dei nostri amici veniva più a casa nostra, il cattivo odore era davvero insopportabile ma per tanto tempo nessuno ci ha aiutati. Adesso finalmente c'è stato l'intervento dei volontari e delle forze dell'ordine, la coppia che abita in quella casa va aiutata».

Probabilmente si tratta di accumulatori seriali, un disturbo riconosciuto ufficialmente nel 2013 come patologia, anche se spesso erroneamente sottovalutata. Ora della casa, degli animali e della coppia di inquilini si stanno occupando gli operatori della Asl e il servizio veterinario.

L'appartamento è stato sgomberato e gli animali messi in sicurezza. I gatti e il cane cercano una nuova casa e una famiglia per l'adozione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA