A nuoto da Santo Stefano a Ventotene: domenica 80 specialisti si cimenteranno nella "fuga"

A nuoto da Santo Stefano a Ventotene: domenica 80 specialisti si cimenteranno nella "fuga"
di Giuseppe Baratta
2 Minuti di Lettura
Sabato 4 Settembre 2021, 16:37

 Oltre 80 nuotatori di alto livello ripercorreranno il tragitto, a nuoto, che tentavano i fuggitivi dal carcere dell’isola di Santo Stefano verso Ventotene nella prima metà del Novecento. Questa avvincente rievocazione, chiamata Escape from Santo Stefano, e organizzata sotto forma di gara di nuoto in acque libere, è in programma domani (domenica 5 settembre) e vedrà coinvolti atleti master e agonisti provenienti da ogni parte d’Italia che nuoteranno ammirando lo splendido tratto di mare straripante di storia e natura.

L'ultimo tratto di gara percorrerà la costa frastagliata di scogli di Ventotene fornendo uno spettacolo unico per tutta l'isola e per gli accompagnatori. «Dopo tanti anni di gare in acque libere in giro per l'Italia e per il mondo ho deciso di organizzare questa gara perché ritengo il mare antistante l'isola di Ventotene un paradiso per il nuoto di fondo che non può e non deve rimanere ad uso esclusivo dei pochi fortunati che lo conoscono - racconta Marco Millefiorini, pluricampione italiano master di nuoto in acque libere e ideatore della competizione insieme alla moglie Valentina (insieme nella foto) - L'evocazione storica e la sfida della traversata rendono unica questa competizione che in futuro radunerà nuotatori d'élite da ogni parte del mondo».

Tra i partecipanti di questa edizione spiccano le pluricampionesse italiane Laura Palasciano e Daniela Calvino, specialiste del nuoto di fondo italiano. L’evento è supportato dall'ente di promozione sportiva Asc, dal comune di Ventotene, dall'area Marina protetta, dalla Proloco e ha l’aiuto della Confcommercio di Latina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA