A Cisterna il campionato interregionale di taekwondo con 112 società e oltre mille atleti in gara nel week-end

Martedì 23 Aprile 2019 di Giuseppe Baratta
  Sabato e domenica, 27 e 28 aprile, al Palasport Città di Cisterna è in programma il campionato interregionale di taekwondo “Lazio Combat”. Sono attese ben 112 società con più di 1.000 atleti provenienti da tutte le regioni italiane, isole comprese. Così per due giorni Cisterna si trasformerà nella "capitale" italiana del taekwondo.

«Riteniamo importante anche per il nostro territorio far conoscere questa nuova disciplina Olimpica che ha permesso alla Federazione di ottenere dei risultati eccellenti agli Europei, ai Mondiali e non per ultimo le medaglie d’Argento alle olimpiadi di Pechino e la medaglia di bronzo e medaglia d’oro alle Olimpiadi di Londra - afferma il Presidente Regionale Lazio FITA, Marcello Pezzolla - L’obiettivo è quello di divulgare e promuovere la disciplina con la ricerca di piccoli futuri campioni, quindi è importante far conoscere il nostro evento sportivo a tutti i ragazzi. Il taekwondo, ultimamente si è trasformato in uno strumento di pace nell’incontro storico tra la Korea del Nord e la Korea del Sud e noi come federazione italiana siamo stati protagonisti di questo evento storico».

Soddisfazione anche dal Comune di Cisterna che, dopo il grande volley di serie A1, sta continuando a organizzare eventi all'interno della nuova arena cittadina. «Crediamo che la pratica sportiva in generale e di questa disciplina in particolare siano un ottimo strumento di crescita personale, di rafforzamento dei valori del rispetto delle regole e riveste un ruolo molto importante nella vita dei giovani - commenta il vice sindaco Vittorio Sambucci - È anche un modo per socializzare, per imparare ad ascoltare, ad osservare le regole e ad avere rispetto per i compagni. Lo sport quindi è sinonimo di impegno e consiste nel mettersi alla prova, nel superare i propri limiti e nel realizzare i propri sogni. La nostra Amministrazione persegue la crescita sociale, culturale, umana dei propri cittadini anche e soprattutto attraverso la pratica dello sport. Questa occasione sarà un momento di crescita per la nostra città e di grande visibilità collocandola al centro delle attenzioni sportive nazionali». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma