Bus si schianta a Zurigo: tra risparmi e sicurezza, così la gomma sfida aerei e treni

Lunedì 17 Dicembre 2018 di Giorgio Ursicino
Un bus che va, di notte, con la strada innevata e magari pure ghiacciata. Lo scenario fa emergere già molti pericoli, quelli tipici della strada, a prescindere se si viaggi in auto, in moto o con un moderno pullman griffato Flixbus, la start up nata meno di un decennio fa che ha rivoluzionato il modo di spostarsi in Europa, come hanno fatto le compagnie aeree low cost, i treni ad alta velocità e, soprattutto in città, Uber e le tante realtà di car sharing. Un progresso che ha reso più flessibili i trasporti creando offerte differenziate per esigenze e disponibilità economiche. Come sempre avviene per gli spostamenti su gomma bisogna sottostare a tutta una serie di regole che, per quanto applicate alla lettera, non sono certo in grado di garantire la sicurezza assoluta. Solo quest'anno ci sono stati due incidenti per l'esplosione di altrettante cisterne che trasportavano Gpl; probabilmente le dotazioni di sicurezza erano in regola, ma questo non è bastato.

Zurigo, lo schianto del bus low cost: morta un'italiana

Flixbus è un'azienda moderna, diventata rapidamente leader del suo settore che mette la sicurezza al primo posto con richieste per le aziende più piccole che lavorano per lei molto più stringenti di quelle previste dalla legge. Un vincolo per tutti: gli autobus utilizzati devono essere nuovi, di ultima generazione e sostituiti entro tre anni. Già questa è una forte garanzia di sicurezza poiché mezzi del genere è quasi certo che siano in buona efficienza e possono contare sui più sofisticati dispositivi di sicurezza attiva, cioè quelli che aiutano a prevenire gli incidenti. Flixbus prevede il doppio autista nei viaggi notturni e il Gps a bordo per controllare le velocità degli spostamenti, il punto dove si trova il veicolo e il rispetto dei tempi di guida. Ma la strada più dell'aria e delle rotaie resta un posto pericoloso dove muoversi, un luogo dove viaggiano i mezzi più disparati per dimensioni e prestazioni. Un colpo di sonno, una placca di ghiaccio traditrice, la sicurezza su strada non può mai essere assoluta.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La maledizione del marchio dopo il flop di Rome & You

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma