Tenta di violentare una turista in spiaggia armato di coltello: è caccia all'uomo

Giovedì 6 Giugno 2019
Tenta di violentare una turista spagnola in spiaggia armato di coltello: è caccia all'uomo

Palpeggiata in spiaggia, mentre prendeva il sole a Torre Lapillo, l'unica frazione di Porto Cesareo in provincia di Lecce. Brutta avventura per una turista spagnola che alle 15 si è presentata dai carabinieri di Porto Cesareo per denunciare una tentata violenza sessuale. Secondo quanto raccontato dalla donna, un uomo, italiano, uscito dall'acqua in costume da bagno, l'avrebbe palpeggiata nell'interno coscia. Lei, spaventata, ha iniziato a urlare.

Caso Neymar, spunta un video dell'aggressione alla modella. E la Mastercard cancella gli spot con O Ney

Giacomo Oldrati, il torturatore di donne assolto, una vittima fa ricorso: «E' sempre stato lucido»
 

L'uomo aveva in mano un coltello, ma le avrebbe detto di stare tranquilla perché non intendeva usarlo contro di lei, ma lo aveva con sé perché era andato a raccogliere le cozze. In effetti l'uomo ha gettato sulla sabbia il coltello, poi ritrovato dai carabinieri di Porto Cesareo sul luogo indicato dalla 35enne spagnola. Indagini in corso

Ultimo aggiornamento: 23:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Viaggiare da soli? “Un sacco bello”. Anche senza andare in Polonia

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma