Caserta, molestie alla nipote 15enne: ai domiciliari lo zio, aveva violato divieto avvicinamento

Mercoledì 11 Dicembre 2019
Molestie alla nipote 15enne: ai domiciliari lo zio, aveva violato divieto avvicinamento

Abusi sessuali sulla nipote 15enne. È l'accusa a carico di un uomo residente a San Nicola la Strada (Caserta), che è stato messo agli arresti domiciliari su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Le indagini su di lui sono partite nel mese di settembre, dopo la denuncia della vittima, stanca di subire abusi, in preda all'angoscia ed alla paura ogni volta che vedeva lo zio.

LEGGI ANCHE --> Stuprata dal branco e bruciata viva dal fidanzato e dai suoi amici, ragazza muore a 17 anni

L'uomo era stato anche colpito dalla misura cautelare di divieto di avvicinamento alla vittima, ma l'aveva violato più volte. Dai racconti della ragazza agli investigatori, sono emerse le ripetute molestie sessuali subite ed i tentativi di approccio dello zio, che le avevano reso la vita un inferno. L'indagine è stata condotta dai Carabinieri della Compagnia di Marcianise e coordinata dal procuratore aggiunto Alessandro Milita della sezione violenze su donne e minori.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma