Caccamo, riduce compagna in fin di vita: arrestato. La donna in coma in ospedale

Violenza a Caccamo, arrestato per lesioni gravissime il compagno della donna in coma
2 Minuti di Lettura

E' stato arrestato Vincenzo Celano, l'uomo di Caccamo che ha colpito la sua convivente fino a causarle un'emorragia intracranica. La donna, arrivata in ospedale all'alba del 3 maggio con diverse tumefazioni al viso, è ricoverata con prognosi sulla vita ma era già in condizioni critiche quando è stata soccorsa domenica sera. Ma il compagno aveva insistito che le gravi condizioni erano causa di una caduta dalle scale, sul corpo della donna comparivano anche lividi probabili conseguenza di un pestaggio. La quarantenne è originaria di Pavia ma da qualche anno si è trasferita nel palermitano dove accudisce un anziano insieme al compagno che l'ha ridotta in quelle condizioni.

Violenza donne, durante la pandemia richieste di aiuto cresciute del 79,5%

I dubbi sulla storia del compagno hanno portato il primario Massimo Geraci a segnalare all’autorità giudiziaria il sospetto caso di violenza. I carabinieri hanno iniziato gli accertamenti e hanno tenuto in caserma l'uomo accusato di violenze che però ha continuato a fornire le stesse dichiarazioni. Oltre alla violenza domestica era comparsa anche la pista di eventuali litigi con i parenti dell’anziano o con amici della donna.  Secondo quanto emerge dalle indagini, condotte dai carabinieri e coordinate dalla Procura di Termini Imerese, il 1 maggio l'uomo ha colpito la donna molte volte, provocandole diverse lesioni e allertando i soccorsi solo nella tarda serata del giorno successivo nonostante, già dal giorno prima, era chiaro il grave stato di salute della sua compagna. 

Francesco Totti torna in campo contro la violenza sulle donne: «Partita fra uomini sbarbati e con la barba»

Lunedì 17 Maggio 2021, 20:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA