Vicenza, urla dal cassonetto: uomo rischia di morire nel tritarifiuti

Domenica 19 Maggio 2019

VICENZA - Un barbone deve (probabilmente) la vita alla prontezza di riflessi di un operatore di Aim Ambiente, la società di raccolta rifiuti in città. Un uomo di colore, per ripararsi dalla pioggia caduta nella notte tra venerdì e sabato, ha pensato di trovare rifugio all’interno di un cassonetto di raccolta del verde lungo via dei Mille. Tutto bene fino alle 7.30 di ieri 18 maggio quando con il mezzo tritarifiuti è arrivato un operatore ecologico di Aim Ambiente che nel sollevare il cassonetto delle ramaglie per svuotarlo ha sentito delle strazianti urla d’aiuto. Riposizionato a terra il cassonetto l’operatore ha notato all’interno un uomo che balzato fuori si è allontanato in fretta, senza parlare, giustificare la sua presenza e rifiutare così i possibili aiuti da parte dei sanitari del Suem.   

Novara, bimbo di 5 anni si allontana dai genitori al ristorante e cade in un lago: è grave

Ultimo aggiornamento: 11:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Under 15, l’approccio in disco benedetto dal like dell’amica

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma