Venezia, i lavoratori dello spettacolo occupano il Ponte della Libertà

foto

I lavoratori dello spettacolo hanno protestato oggi anche a Venezia e un gruppo di 300 manifestanti ha occupato per un quarto d'ora il Ponte della Libertà,che collega la terraferma alla centro storico cittadino. Dopo essersi radunati nell'isola del Tronchetto i dimostranti si sono diretti verso il ponte translagunare, occupando con i cassoni di ferro che solitamente custodiscono attrezzi per gli spettacoli le corsie, rallentandosi così il traffico.

È stata una protesta senza incidenti , organizzata nella Giornata mondiale del Teatro per ribadire le difficoltà del settore da quando sono iniziate le restrizioni per il Covid-19, che hanno fatto calare il sipario su musica, teatro, cinema e le altre forme d'arte dal vivo. Presenti le più svariate figure del settore: fonici, sarte, attrici, cantanti, operatori tecnici, che hanno acceso torce fumogene, e lanciato slogan d'accusa verso i settori dello Stato che hanno 'dimenticatò i lavoratori dello spettacolo.

Sabato 27 Marzo 2021, 18:39 - Ultimo aggiornamento: 18:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA