Venezia, laguna blu e Canal Grande deserto nelle foto dal satellite Esa

foto
A Venezia la laguna è blu e il Canal Grande appare deserto nelle foto scattate dal satellite Esa per effetto delle misure finalizzate a contrastare la diffusione dell'epidemia da coronavirus Sars-CoV-2. Le immagini sono state realizzate da Sentinel 2, del programma Copernicus gestito da Commissione Europea e Agenzia Spaziale Europea (Esa). Il blocco delle attività a Venezia ha ridotto drasticamente il traffico di barche e vaporetti, come si vede confrontando due immagini della città e dei suoi canali; una catturata il 13 aprile 2020 e l'altra scattata il 19 aprile 2019.

Coronavirus Veneto, Zaia: «Lockdown non esiste più». Ressa su bus e vaporetti

Il Canal Grande e il Canale della Giudecca sembrano quasi vuoti rispetto allo scorso anno e il traffico da Venezia all'isola di Murano sembra inesistente. Nell'immagine del 2019, per esempio due grandi navi da crociera sono visibili nel porto a forma di U, a ovest di Venezia, mentre quest'anno il porto appare vuoto.

 

L'Esa nella sua nota cita una notizia dell'ANSA per dire che le strade e i canali di Venezia sono rimasti quasi vuoti durante la Pasqua, pattugliati solo dagli agenti di polizia. Nel frattempo, conclude l'Esa, il blocco delle attività ha portato a una forte riduzione dell'inquinamento atmosferico in tutta Europa, in particolare a Roma e nella Pianura Padana, come avevano mostrato le immagini del programma Copernicus.

 



 
 
 
 

ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA

Dpcm Natale, ecco gli spostamenti. Fuorisede e seconde case: il 20 dicembre in scena la grande fuga

di Claudia Guasco