Vendono il gregge per curare il figlio piccolo, ma gli rubano le pecore: scatta la gara di solidarietà

Lunedì 28 Gennaio 2019
Vendono il gregge per curare il figlio piccolo, ma gli rubano le pecore: corsa di solidarietà
Buone notizie per il piccolo Salvatore Pio, il bimbo affetto da una ipotomia muscolare con sospetta sindrome di Prader Willi, malattia genetica rara. I suoi genitori, Enza e Francesco Montalbano, pastori siciliani, avevano deciso di vendere il proprio gregge per far fronte alle cure necessarie ma il furto di gran parte delle pecore gli aveva tolto ogni speranza di poter sostenere le spese per la trasferta del piccolo al Gaslini di Genova.

Mamma Enza, a quel punto, decide di lanciare un appello sui social: tutti si mobilitano e organizzano una raccolta fondi.  Il caso arriva a La Vita in Diretta, il programma di Rai1 condotto da Francesca Fialdini e Tiberio Timperi. E proprio in diretta arriva la bella notizia: in collegamento telefonico interviene la signora Mirella da Genova che offre un appartamento di sua proprietà per ospitarli tutto il tempo necessario per curare il piccolo Salvatore Pio. E sono stati tantissimi i messaggi di solidarietà e le offerte di aiuto pervenute anche al termine della trasmissione. © RIPRODUZIONE RISERVATA