ULTIMA ORA

Ex assicuratore si spaccia per una guida spirituale e truffa le "fedeli": arrestato 42enne

Martedì 19 Gennaio 2021
Ex assicuratore si spaccia per una guida spirituale e truffa i fedeli: arrestato 42enne

Avrebbe truffato le fedeli spacciandosi per una guida spirituale: arrestato per truffa un ex agente assicurativo di 42 anni della provincia di Alessandria. Il fatto è avvenuto a Massa Carrara, dove sembra che l'uomo inducesse le sue vittime, perlopiù delle giovani donne, a credersi protagoniste di un «progetto divino» di rinnovamento della Chiesa. Un progetto che presupponeva la formazione di nuove «sacre famiglie» di cui l'uomo sarebbe stato il capostipite. Il santone, inoltre, avrebbe fatto credere di collaborare con dei preti esorcisti, di fatto inesistenti: l'uomo gestiva dei falsi profili di posta elettronica con nomi inventati per avere credibilità. Don Paolo, Don Carlos da Cracovia e Don Josè dal Portogallo sono alcuni dei nomi che utilizzava; inventate erano pure le lotte notturne con i «demoni», che volevano ostacolare il suo piano di redenzione.

Ex collaboratrice di Wanna Marchi catturata da carabinieri travestiti da medici e infermieri a Bologna

L'uomo fingeva anche dei viaggi nel regno dei Cieli e al cospetto di Dio, dispensava salmi e preghiere per le fedeli, che passavano ore a pregare per lui affinché potesse liberarsi dei «lacci del demonio»: tutto questo dietro dei versamenti di denaro effettuati dalle fedeli del gruppo di preghiera su tessere postepay, di cui aveva la piena disponibilità. Da tempo finito del mirino della polizia, l'uomo avrebbe cercato soltanto di circuire i suoi seguaci per farsi dare del denaro: una messinscena che aveva messo su un giro da due milioni di euro. Ora il guru è agli arresti domiciliari nella sua abitazione, in provincia di Alessandria.

Ultimo aggiornamento: 15:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA