Brescia, 13enne si tuffa nel fiume Chiese con gli amici e annega

Brescia, 13enne si tuffa nel fiume Chiese con gli amici e annega
2 Minuti di Lettura
Martedì 6 Luglio 2021, 18:56 - Ultimo aggiornamento: 8 Luglio, 10:30

Non ce l'ha fatta il ragazzino di 13 anni di origine senegalese che si era tuffato nel fiume Chiese a Nozza di Vestone, nel Bresciano. È morto all'ospedale di Bergamo dove era arrivato ieri in condizioni disperate. Il giovane è annegato mentre era con altri coetanei e dopo essersi buttato in acque, non è più riemerso.

Muore a 55 anni mentre sta nuotando, tragedia a Tor San Lorenzo vicino Roma

Era stato un residente ad accorgersi che stava annegando e a lanciare l'allarme. il 13enne è stato soccorso e portato in ospedale con l'eliambulanza dove è deceduto. Tutti salvi gli altri quattro ragazzini che erano insieme a lui a giocare nel fiume.

Sardegna, salva figlia e due amiche dall'annegamento e poi crolla sulla sabbia: muore papà eroe

«Ho visto il padre e i due fratellini: una famiglia distrutta. Morire in quel modo, a quell'età. Non doveva succedere» ha commentato il sindaco di Vestone Roberto Facchi che ha annunciato il decesso del giovanissimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA