PIEMONTE

Torino, delivery sociale per mille indigenti grazie al progetto di Clara e Gigi Padovani

Martedì 6 Aprile 2021
Torino, delivery sociale per mille indigenti grazie al progetto di Clara e Gigi Padovani

Domenica 11 aprile 2021, alle ore 10:30 saranno servite in contemporanea dai 250 volontari del Banco Alimentare del Piemonte mille persone indigenti, grazie anche all'aiuto di 30 chef torinesi di cui dieci stellati. Un progetto al quale Clara e Gigi Padovani, critici gastronomici e saggisti di Torino, hanno lavorato per 3 mesi.

Saranno consegnate a 250 famiglie un box con i pasti di tre portate per 4 persone e una borsa regalo contenente una bottiglia di vino, uova di Pasqua e gianduiotti dei Maestri del Gusto, un pacchetto di caffè, un libro, una piantina di fiori e una tovaglia per il loro pranzo domenicale.

Ogni famiglia riceverà in dono una borsa speciale contenente un bottiglia di vino donata dall’Ais di Torino, dal Consorzio di Tutela e Valorizzazione delle DOC Freisa di Chieri e Collina Torinese e da sei cantine.

Un segno di attenzione per chi è in difficoltà e un modo di far lavorare i ristoranti in solidarietà. «Vuole essere un segno di attenzione per chi ha sofferto di più durante la pandemia. Un progetto che è stato possibile realizzare grazie alla generosità e disponibilità di ristoranti, cioccolatieri, artigiani del cibo e tutte le aziende coivolte» si legge sul sito di Clara e Gigi Padovani.
La Caritas al fianco delle micro-imprese: ecco il bando per fornai, alimentari e piccoli artigiani

© RIPRODUZIONE RISERVATA