TERREMOTO

Terremoto, sciame di scosse nella notte fra Lazio, Umbria e Marche nelle zone del sisma del 2016

Venerdì 20 Settembre 2019
2

Note agitata tra Lazio, Umbria e Marche per piccole ma frequenti scosse di terremoto nellezone ni colpite dal sisma del 2016. Le scosse rilevate dalla sala sismica romana dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia sono iniziate nelle Marche alle 00:57 a un chilometro a est di Arquata del Tronto in provincia di Ascoli Piceno dove si è registrato un sisma di magnitudo 0,7 della scala Richter.

Terremoto vicino Norcia, magnitudo 3.3: avvertito anche ad Ascoli e Teramo
 

Alle 1:15 a 3 km a nord est di Norcia, provincia di Perugia, è stato poi rilevato un terremoto di magnitudo 1,2 seguito da altre sue scosse, pari a 1,0 e 1,3, nei minuti successivi. Alle 2:08 si è verificato un terremoto a 2 km a nord est di Montegallo, in provincia di Ascoli Piceno, di magnitudo 0.9, e ancora alle 2:23 e alle 2:26 due scosse in provincia di Perugia: la prima, di magnitudo 1,5 a un chilometro a nord ovest di Cascia, la seconda di magnitudo 1,1 a 2 km a sud di Preci.

Pari a 1,4 della scala Richter, invece, il sisma delle 2:37 a 3 km a sud ovest di Pieve Torina in provincia di Macerata e a 1,0 la magnitudo della scossa delle 3:27 a un chilometro a nord ovest di Cittareale in provincia di Rieti. Alle 4:00 un sisma di intensità 0,9 ha poi interessato il territorio a ovest di Gubbio, in provincia di Perugia, seguito da due scosse di 0,7 e 1,0 nelle Marche: alle 4:41 a 3 km a sud ovest di Arquata del Tronto e alle 4:58 a 6 km a sud ovest di Castelsantangelo sul Nera in provincia di Macerata. Scosse più forti si sono verificate a partire dalle sei del mattino: alle 6:01 (ml 1,3) a Sellano provincia di Perugia, alle 6:08 (ml 1,8) a 5 km a sud est di Antrodoco, provincia di Rieti, e alle 7:19 a 4 km a sud est sempre di Antrodoco (ml 1,5).

Ultimo aggiornamento: 13:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze studio all’estero: «Ciaone» e zero contatti

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma