TERREMOTO

Terremoto, un migliaio a Montecitorio: «Sbloccate i cantieri, è tutto fermo»

Sabato 18 Maggio 2019 di Mauro Evangelisti
2

Sono arrivati con i pullman da tutti i paesi del cratere del sisma del 2016 - da Amatrice ad Accumoli, da Arquata a Camerino a Norcia -, sono un migliaio e stanno protestando sotto Montecitorio. Chiedono di sbloccare i cantieri e fare ripartire la ricostruzione perché la burocrazia sta rallentando la rinascita dei paesi colpiti dal terremoto. Hanno tamburi e fischietti e spiegano: «Abbiamo ricevuto tante promesse ma ancora tutto è fermo».

 

Ultimo aggiornamento: 14:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA