Teramo, rubava sulle auto delle mamme fuori dagli asili: arrestato

Sabato 5 Ottobre 2019
In cinque giorni era diventato un ladro seriale, con una specializzazione precisa: rubare dalle macchine delle mamme che accompagnavano i figli all'asilo. Ma la sua carriera criminale è durata pochi giorni: gli agenti della squadra mobile della Polizia di Teramo, diretti dal vice questore aggiunto Roberta Cicchetti, sono riusciti a identificarlo e ad arrestarlo. Questa mattina L.I., teramano di 48 anni, è finito in carcere a Castrogno per furto pluriaggravato. Tre i colpi che gli vengono contestati. Il primo messo a segno il 20 settembre all'esterno della scuola dell'infanzia "Lettieri" di via Diaz: dopo aver infranto il finestrino dell'autovettura aveva rubato uno zaino con effetti personali, tra cui un cellulare e un computer. Gli altri due compiuti tra il 23 e il 25 del mese, stavolta davanti agli asili di Piano D'Accio e in via del Tiro. Anche in questi casi il 48enne, approfittando dell'assenza delle mamme che erano entrate a scuola per accompagnare i bimbi, aveva rubato dalle auto lasciate in sosta borse ed oggetti personali, tra cui denaro e un altro cellulare. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani