MATTEO SALVINI

Viminale, Taser entrerà ufficialmente in dotazione alle forze dell'ordine

Mercoledì 15 Maggio 2019
Viminale, Taser entrerà ufficialmente in dotazione alle forze dell'ordine

Il Taser, la pistola elettrica usata come deterrente dalle polizie a livello internazionale, sarà tra le dotazioni standard delle forze di polizia. La questione è stata esaminata questo pomeriggio al Viminale durante il Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal ministro dell'Interno Matteo Salvini, a cui hanno partecipato i vertici nazionali delle forze di polizia e dell'intelligence.

LEGGI ANCHE Migranti, Salvini diffida la Sea Watch: «Acque territoriali italiane vietate e porti chiusi»

È quanto si apprende da fonti del Viminale. Dal 5 settembre, data di inizio della sperimentazione, la pistola elettrica, data in dotazione alle polizie di 12 città (Milano, Napoli, Torino, Bologna, Firenze, Palermo, Catania, Padova, Caserta, Reggio Emilia, Brindisi, Genova), è stata utilizzata 60 volte: 46 dal personale della Polizia di Stato; undici dal personale dell'Arma dei Carabinieri; tre dal personale della Guardia di Finanza. In 47 casi gli interventi si sono risolti con la semplice estrazione dell'arma o con l'attivazione del 'warning arc', mentre nei restanti 13 la persona è stato colpito con i dardi.
 

«La sperimentazione del taser, attuata per 9 mesi in 12 città, è in dirittura d'arrivo e ha dato esiti ampiamente positivi» ed «entro quest'estate si partirà con l'utilizzo di questo strumento». Lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, al question time rispondendo a un'interrogazione della Lega sulla sperimentazione del taser.

Salvini ha detto che la pistola a impulsi elettrici «ora i comuni capoluogo e quelli sopra 100mila abitanti - ha ricordato Salvini - potranno munire i corpi di polizia di tali strumenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma