Stelle cadenti, il 29 e 30 luglio il picco delle Delta Aquaridi: come vedere la spettacolare pioggia di meteore

Il 28 luglio la luna è "nuova" e ci sarà l'oscurità perfetta per ammirare il fenomeno

Stelle cadenti, il 29 e 30 luglio il picco delle Delta Aquaridi: come vedere la spettacolare pioggia di meteore
2 Minuti di Lettura
Giovedì 28 Luglio 2022, 19:59

Occhi al cielo, arrivano le Delta Aquaridi, le stelle cadenti di luglio e agosto. Lo spettacolo della "pioggia di meteore" sui nostri cieli notturni è iniziato il 12 luglio e si protrarrà fino al 23 agosto. Il picco massimo sarà proprio questo weekend nella notte tra venerdì 29 luglio e il 30 luglio

Chi vuole ammirare questo fenomeno astrale sarà anche particolarmente fortunato: il 28 luglio la luna è "nuova" quindi, nei giorni successivi il cielo sarà particolarmente scuro, consentendo la massima visibilità alle stelle. 

 

Delta Aquaridi, una cometa misteriosa 

Le Delta Acquaridi sono uno sciame meteorico misterioso: non è chiaro quale è la cometa che le genera. Alcuni pensano che si tratti dei residui della Cometa 96P Macholz (scoperta nel 1986 dall'astronomo Donald Machholz). 

Il loro nome deriva dalla costellazione dell'Acquario, che è il radiante" cioè il punto da cui provengono questi corpi celesti, mentre Delta è la terza stella più luminosa di questa costellazione: per questo si chiamano Delta Aquaridi. 

Questo sciame meteorico è meno intenso rispetto a quello delle Perseadi (la pioggia di stelle cadenti della "notte di San Lorenzo") e si vedono meglio nell'emisfero australe. Bisogna ricordarsi poi che per vedere al meglio le stelle cadenti ci vuole un po' di tempo: gli occhi impiegano circa 30 minuti per abituarsi all'oscurità, solo dopo le stelle portanno essere ammirate in tutto il loro splendore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA