«Stefania Crotti arsa viva dall'ex amante del marito»: ipotesi choc dopo l'autopsia

Sabato 26 Gennaio 2019
«Stefania Crotti arsa viva dall'ex amante del marito»: ipotesi choc dopo l'autopsia

Stefania Crotti, la donna uccisa da Chiara Alessandri, ex amante del marito, potrebbe essere stata arsa viva nel campo in cui è stata trovata carbonizzata. I nuovi dettagli sul delitto di Gorlago sono emersi in seguito all'autopsia effettuata sul cadavere della mamma 42enne: se Stefania Crotti fosse stata davvero arsa viva nel campo di Erbusco, il processo verrebbe trasferito da Bergamo a Brescia.

Stefania Crotti, lo strazio del marito: «Mia figlia ha capito che la mamma non tornerà più»

Stefania Crotti, l'ex del marito propose sesso a un amico per farsi aiutare: «Sono disposta a tutto»

Chiara Alessandri, l'ex amante del marito di Stefania Crotti, ha confessato l'omicidio della donna ma nega di aver dato fuoco al corpo trasportato in auto fino a Erbusco.
 

 

La sua versione, però, non convince gli inquirenti che stanno acquisendo le immagini fornite dalle telecamere di sicurezza installate nei distributori di benzina presenti sul percorso che la Alessandri avrebbe fatto da Gorlago a Erbrusco per capire se la donna possa aver comprato il carburante utilizzato per dare fuoco al corpo della Crotti.

Ultimo aggiornamento: 15:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma