Stato d'emergenza, proroga a marzo 2022 in base a contagi e ricoveri. Sileri: «Si decide a dicembre»

Stato d'emergenza, proroga a marzo 2022 in base a contagi e ricoveri. Sileri: «Si decide a dicembre»
di Diodato Pirone
2 Minuti di Lettura
Sabato 6 Novembre 2021, 16:47

Sulla proroga dello stato d'emergenza sanitario anche per i primi mesi del 2022 il governo prenderà una decisione all'inizio di dicembre. Lo ha detto il sottosegretario alla salute, Pierpaolo Sileri. Molto dipenderà dal numero dei contagi e dalla situazione dei ricoveri ospedalieri.

Bollettino Covid di oggi, sabato 6 novembre 2021: i dati delle Regioni

A cosa serve

Lo stato di emergenza ha una denominazione inquietante ma in realtà si traduce in una serie di risvolti pratici: in sostanza permette l'acquisto di materiali senza l'effettuazione di gare (anche se la contabilità e i contrattio vengono poi verificati dalla Corte dei Conti). Lo stato di emergenza, tra le altre cose, permette di tenere in piedi la struttura commissariale del generale Figliuolo – che si occupa della campagna di vaccinazione, e quindi anche della terza dose – e il Comitato tecnico scientifico. Questo significa che, in parole semplici, il ministero della Sanità dovrebbe occuparsi direttamente di una serie di incombenze per la quali da molte parti si sostiene che non sia attrezzato. Probabilmente anche una serie di norme, come l'obbligo di mascherine al chiuso, dovrebbe essere approvato con legge e non più cin una circolare. ma anche su questo punbto i giuristi sono divisi.

 

Tempi di proroga

Fino a quando può essere prorogato lo stato di emergenza? Anche all'infinito purchè sia approvata una legge. Di conseguenza la procedura prevede che il governo vari un decreto che poi il Parlamento voterà. Sembrerebbe realistica, almeno nella situazione attuale, una proroga fino al 31 marzo 2022.

© RIPRODUZIONE RISERVATA