​Era arrivato a mettere il gps per seguire la ex: arrestato uno stalker

Mercoledì 17 Aprile 2019
​Era arrivato a mettere il gps per seguire la ex: arrestato uno stalker

​Era arrivato a mettere il gps per seguire la ex. Un 61enne della Val di Magra (La Spezia), che non ha rispettato il divieto di avvicinamento alla ex, è stato arrestato dai carabinieri di Sarzana. L'uomo non si rassegnava alla fine del rapporto con la ex convivente e da settembre aveva iniziato a tempestarla di chiamate moleste e minacciose. L'aveva anche pedinata, prima di persona, e poi era arrivato a installare un gps nella macchina di lei per seguirla. In un crescendo, le aveva versato acqua nel serbatoio e forato sia il serbatoio e sia il radiatore.

Dopo una denuncia della vittima il giudice aveva emesso il divieto di avvicinarla e contattarla. Ma l'uomo ha continuato a tormentare la donna, che si è nuovamente rivolta ai Carabinieri segnalando i comportamenti persecutori dell'ex. I militari hanno quindi subito informato la Procura, che ha richiesto e ottenuto dal gip un provvedimento più incisivo e ora l'uomo agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Roma, «Ti stermino la famiglia, ti do fuoco...», minaccia l'ex: arrestato fidanzato e suo padre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’incubo di vivere per 34 ore sulla barella al pronto soccorso

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma