Tenta di speronare e poi minaccia l'ex moglie e il nuovo compagno della donna: arrestato

Sabato 20 Aprile 2019
Tenta di speronare e poi minaccia l'ex moglie e il nuovo compagno della donna: arrestato

Tenta di speronare e poi minaccia l'ex moglie e il nuovo compagno della donna: arrestato. Non si è limitato a molestare e minacciare la sua ex moglie ma in una occasione ha anche inseguito in auto per un tratto di sei-sette chilometri il datore di lavoro e nuovo compagno della donna, costringendolo a effettuare manovre pericolose e vietate dal codice della strada, ad esempio inversioni del senso di marcia oppure percorrere la strada alla velocità di 120/130 chilometri orari, per poi affiancarlo cercando di speronarlo e minacciandolo di morte. I carabinieri della Stazione di Villa Castelli, in provincia di Brindisi, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale della città pugliese, nei confronti di un operaio di 42 anni, ritenuto responsabile di atti persecutori ai danni della ex moglie 37enne del luogo e del datore di lavoro di quest'ultima, un 49enne di Grottaglie (Taranto).

I fatti sono avvenuti nel periodo da ottobre 2018 al mese in corso. La donna era stata costretta ad interrompere la relazione e la convivenza con il 42enne, a causa del suo comportamento minaccioso e violento, che le ha causato uno stato d'ansia e di paura, non solo per la propria incolumità ma anche per quella del datore di lavoro a lei legato da una relazione affettiva. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La scuola dove la geometria si insegna giocando a carte

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma