Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Social, dopo la rapina posta la foto del bottino su Instagram: arrestato latitante

Il furto era stato commesso a Cremona nel 2020, ora dopo due anni il colpevole è stato trovato grazie a un'immagine postata sui social

Social, ladro posta la foto del bottino su Instagram dopo la rapina: arrestato latitante
2 Minuti di Lettura
Venerdì 17 Giugno 2022, 14:19

Tradito dai social. Un rapinatore di origini romene è stato individuato e arrestato dalla polizia dopo due anni di latitanza. A incastrarlo è stata una foto su Instagram, che ritraeva il bottino di una rapina commessa a Cremona nel 2020. L'arresto è stato eseguito dalla polizia tedesca ad Essen, in Germania, in esecuzione di un mandato di cattura internazionale, dopo l'indagine della Squadra mobile della Questura di Cremona. 

La rapina e la fuga in Germania 

Il rapinatore insieme a un complice aveva preso di mira un uomo, e dopo avergli puntato un coltello alla gola, era entrato nella sua abitazione e si era fatto consegnare oggetti di valore e mille euro in contanti. Poi lo avevano minacciato più volte, costringendolo a recarsi al bancomat per prelevare e consegnare loro altro denaro. All'ennesima intimidazione l'uomo ha denunciato tutto. 

Le forze dell'ordine hanno identificato i banditi grazie alle immagini di alcune telecamere di sicurezza, e alla descrizione fornita dalla vittima. Il primo bandito è stato arrestato nel maggio 2021, mentre il complIce, irrintracciabile era fuggito all'estero fino a quando ha commesso l'imprudenza di postare sui social la foto del bottino. Così grazie al coordinamento del Servizio per la cooperazione internazionale di polizia della Direzione centrale della polizia criminale, è stato scovato ad Essen e ora è in attesa di essere estradato. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA