SMART WORKING

Smart working al mare o ai monti: come scegliere il luogo ideale dove portare in vacanza l'ufficio

Lunedì 10 Agosto 2020

La scrivania sotto l'ombrellone, la chat con i colleghi tra i boschi, l'ufficio sul lago. Nell'estate dove il lavoro sembra una vacanza e la vacanza è lavorativa, work e vacation sono diventate una sola parola: workation, la chiamano così. Si parte con il pc (il capo in valigia), si va solo dove c'è wifi e buona connessione, ci si collega e via con le riunioni vista mare o monti.  

Se smart working deve essere, meglio che sia dove lavorare pesa meno non fosse altro che per il panorama: niente palazzi ma tanto verde o blu. Con il decreto legge D.L. 83/2020 del 30 luglio è stata prorogata la possibilità di ricorrere al lavoro agile fino al 15 ottobre, molte aziende sia pubbliche che private hanno dato l'opportunità ai dipendenti di lavorare da remoto. Anche da una località di vacanza, perché no?
E allora, ecco gli stabilimenti che riservano ai clienti un angolo per lo smart-working, gli appartamenti in affitto e le case vacanze assicurano uno spazio per l'ufficio da remoto, un po' in tutta Italia sono nati gli Smart Working Village: villaggi turistici attrezzati per i lavoratori in vacanza con internet.

Su Airbnb, per esempio, si può cercare la casa con “zona lavoro computer friendly”, ossia con una postazione ufficio. Sul sito discover.amavido.it  cliccando su “Remote” si trovano strutture che offrono ospitalità con la possibilità di allestire il proprio ufficio a mare, in campagna, in collina e tra i vigneti. A Budoni, in Gallura (Sardegna) internet gratis in vacanza e per lo smart-working: il Comune ha aderito al progetto "Piazza WiFi" Italia, ideato dal Ministero dello Sviluppo Economico e curato da Infratel Italia. Smart Week è la proposta di VOIhotels del gruppo Alpitour, una settimana in un resort con formula speciale per chi vuole mettere insieme lavoro e ferie.  

Coronavirus Roma, dipendenti comunali disertano i test Covid: «Rischiamo le vacanze»

Smart working, proroga nel privato: «Norma in prossimo decreto»

Estate 2020, agriturismi e casa vacanze: le regole d'oro per non farsi truffare

Qualche accorgimento semplice per organizzare la vacanza-lavoro. Basta assicurarsi un bel panorama, una buona connessione, uno spazio dove potersi mettere al lavoro senza essere disturbati. E si stima saranno sempre di più i lavoratori dispobili a un ufficio da remoto o ad alternare casa e scrivania, secondo la ricerca condotta da Wyser, società internazionale di Gi Group che si occupa di selezione di profili manageriali, il 70% degli intervistati oggi preferisce un lavoro agile, come riporta il Sole24 Ore. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA