Siu, influencer in fin di vita: emorragia interna dopo essere stata colpita da un oggetto appuntito. Indagato il marito

La coppia aveva chiamato i soccorsi per un incidente domestico: «È caduta»

Siu, influencer in fin di vita: emorragia interna dopo essere stata colpita da un oggetto appuntito. Indagato il marito
di Erica Di Blasi
5 Minuti di Lettura
Giovedì 23 Maggio 2024, 08:07 - Ultimo aggiornamento: 09:46

«Sono caduta in casa». E invece la storia potrebbe essere ben diversa. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la donna sarebbe stata accoltellata dal marito. Adesso la magistratura ha aperto un’indagine per tentato omicidio sul caso di Soukaina El Basri, Siu, 30 anni, l’influencer biellese ricoverata all’ospedale Maggiore di Novara in prognosi riservata. Ad annunciare la svolta nelle indagini è stato lo stesso procuratore della Repubblica Teresa Angela Camelio. Il marito, Jonathan Maldonato, presente in casa in quel momento insieme alle figlie, è ufficialmente indagato.

Siu è stata «colpita all'arteria da un oggetto»: l'influencer in coma farmacologico. Il marito, la presunta caduta e l'indagato. Cosa sappiamo

LA RICOSTRUZIONE

«È stata colpita all’arteria mammaria.

Stiamo compiendo indagini perché sia la versione di una caduta che quella di un presunto tentativo di suicidio non reggono», ha spiegato il magistrato. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, sarebbe stata un’altra persona a farle del male. E le indagini convergono sul marito, che adesso è indagato per tentato omicidio. Quando la versione della caduta accidentale sembrava non reggere più, ha provato a dire che si era colpita da sola: «Lo ha fatto davanti a me, voleva uccidersi», ha detto l’uomo.

Qualche giorno fa, il 16 maggio, erano stati chiamati i soccorsi per un presunto «incidente domestico», ma quando i sanitari erano arrivati nella casa di Chiavazza, avevano trovato nell’appartamento numerose macchie di sangue e Soukaina riversa per terra con un foro nel petto. La spiegazione del marito era che si sia ferita in maniera accidentale contro lo spigolo di una cassettiera: «È caduta battendo lì». Lei era lucida e aveva confermato la storia. Al momento del presunto incidente in casa ci sarebbe stato, oltre al marito, anche le due figlie di 5 e 6 anni. Era stata poi ricoverata al pronto soccorso all’ospedale di Ponderano per un forte dolore al petto dove i medici le hanno trovato una ferita: «Sono caduta in casa», avrebbe raccontato di nuovo l’influencer. La ragazza, avvalorata sul momento l’ipotesi della caduta accidentale, non è entrata subito in codice rosso, ma in codice giallo. E dai primi accertamenti non sembrava avesse riportato una lesione grave, ma poco dopo la donna è collassata a causa di un’emorragia interna. È stata quindi stabilizzata e poi trasportata a Novara. Vista la gravità del caso, è stato avvertito il posto di polizia dell’ospedale e poi la Questura.

LE INDAGINI

«È stato aperto un fascicolo in Procura e le indagini affidate alla squadra mobile. La ragazza è in coma farmacologico con prognosi riservata – ha spiegato Teresa Angela Camelio – è stata colpita all’arteria mammaria che ha causato una copiosa fuoriuscita di sangue e un versamento interno. Abbiamo dato incarico al consulente tecnico per verificare la compatibilità di un’arma bianca o di un altro strumento compatibile con le caratteristiche della ferita. L’ipotesi più probabile è quella di un punteruolo». Il mobile su cui lei avrebbe raccontato di essere caduta presentava infatti tracce di sangue non compatibili con la dinamica riportata dalla vittima e dal marito. Il sostituto procuratore ha dato quindi mandato agli investigatori di effettuare un sopralluogo nell’abitazione della coppia ed è stato incaricato anche un medico legale per analizzare la ferita e ricostruire una dinamica. La casa della coppia è adesso sotto sequestro e sono in corso ulteriori accertamenti della scientifica. I familiari sono stati interrogati e ci sarebbero messaggi consegnati anche dagli amici che testimonierebbero gravi difficoltà nella coppia. Sembra infatti che in casa ormai da tempo le cose non andassero bene e alcuni fonti vicine alla famiglia hanno parlato anche di un’imminente separazione. Ed è in questa direzione va che gli inquirenti rintracciano un possibile movente della presunta aggressione.

I PROTAGONISTI

Soukaina El Basri è un’influencer con un discreto seguito sui social, tra cui TikTok e Instagram: la 30enne è principalmente nota per il suo lavoro di modella. Si definisce “creator di video” sul suo profilo Instagram dove ha oltre 81mila follower. Tuttavia il suo ultimo post risale al 19 febbraio. Tanti gli scatti in cui presta il volto a campagne pubblicitarie di moda o prodotti di bellezza. Tra i contenuti pubblicati, immancabili le figlie: «Essere mamma è il privilegio più grande che mi è stato donato», scrive su una foto con la sua bambina. Le due bimbe sono anche al centro dei racconti quotidiani attraverso le stories dell’influencer, fatti di vita quotidiana nella grande casa che spesso mostra ai follower. Spesso presenti anche gli altri componenti della grande famiglia di Siu, il padre, tre fratelli e tre sorelle, tanti nipoti. La donna è tuttora ricoverata in terapia intensiva, in prognosi riservata, dopo l’arresto cardiaco. Nessuno la può avvicinare, né il marito né gli altri familiari. La procura di Biella vuole essere la prima a parlare con lei in caso di risveglio. Il marito indagato è Jonathan Maldonato e, stando ai suoi profili social, lavora per un’azienda produttrice di caffè. Maldonato è conosciuto su Instagram con il nome di Jonny Jonathan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA