Messina, il sindaco si traveste da personaggio de "La Casa di Carta": «Controllo l'andamento dei cantieri»

Lunedì 23 Settembre 2019
Messina, blitz del sindaco al cantiere travestito da personaggio de

Deve essere un grande fan della serie "La Casa di Carta" il sindaco di Messina, Cateno De Luca, che quest'oggi si è presentato in un cantiere in città in tuta rossa e maschera di Dalì. «Blitz alla Villa Quasimodo» scrive su Facebook il primo cittadino messinese, che spiega il perché di questo strano gesto: «Ho controllato l'andamento dei cantieri di servizio ed i ragazzi sono tutti volenterosi. Invito/diffido chi di competenza a dotare tutti i cantieri del materiale necessario per il regolare svolgimento delle attività (in verità sono pochi quelli ancora sprovvisti)».

Casa di Carta, le star della serie Netflix agli Uffizi: «E se rubassimo Leonardo?»

Un controllo a sorpresa, insomma, quello di De Luca, per verificare il regolare svolgimento dei lavori in prima persona. Sui social, però, diversi utenti hanno criticato il blitz del sindaco di Messina, ritenendo il travestimento da personaggio de "La Casa di Carta" una «pagliacciata». De Luca, sempre tramite Facebook, si è difeso così: «Ma che c’è di male nell’essere se stessi sempre e comunque? Un sindaco deve essere finto ed ipocrita? Il giorno in cui non potrò più essere me stesso significa che la mia vita si sta per spegnere». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma