SILVIA ROMANO

Silvia Romano ringrazia su Fb i musulmani d'Italia: «Allah vi benedica». Blitz dei Ros nella sede della onlus Africa Milele

Venerdì 15 Maggio 2020
6
Silvia Romano, blitz dei carabinieri nella sede onlus: verifica sulla sicurezza quando fu rapita

«Allah vi benedica». Silvia Romano torna a scrivere sui social e questa volta lo fa per ringraziare i musulmani d'Italia per la solidarietà dimostrata per il suo ritorno a casa. «Assalamualaikum wa rahmatullahi a tutti voi che Allah vi benedica per tutto questo affetto che mi state dimostrando. Grazie a Dio, grazie grazie! È bellissimo questo video, è un'emozione grande. Ciao fratelli! A presto in sha Aallah!» si legge in un commento della cooperante sotto un video pubblicato sulla pagina La Luce News.

LEGGI ANCHE La Lega denuncia "Chi l'ha visto?": «Sciacallaggio in diretta nazionale»

Nel video, di oltre 5 minuti, sono tanti i volti che si alternano per dare il bentornato alla 24enne milanese, rientrata dopo una lunga prigionia in Somalia e convertitasi all'Islam.

Perquisizioni, oggi, da parte dei carabinieri del Ros nella sede della onlus Africa Milele, a Fano, nell'inchiesta della procura di Roma, a carico di ignoti, sul sequestro di Silvia Romano. Si tratta di un controllo anche per verificare le condizioni di sicurezza in cui si trovava la giovane cooperante al momento del rapimento.

LEGGI ANCHE Silvia Romano, la cerimonia con due carcerieri: «Così sono diventata musulmana»

Da quanto si apprende è stata acquisita documentazione relativa alle attività della onlus e materiale informatico: i carabinieri avrebbero copiato alcuni hard disk e il contenuto dei telefoni. La cooperante italiana era stata rapita il 20 novembre del 2018.
 

Ultimo aggiornamento: 16 Maggio, 09:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA