LUIGI DI MAIO

Sciopero generale, a Roma ferma la raccolta rifiuti. Di Maio: «Sempre di venerdì, è indecente»

Venerdì 25 Ottobre 2019
9
Sciopero generale: la situazione in tempo reale

Chiuso per sciopero. Questo il messaggio che si sono trovati di fronte milioni di italiani questa mattina quando è partito lo sciopero generale che ha interessato tutti i settori, pubblici e privati con un'incidenza maggiore per i trasporti, per la raccolta dei rifiuti e per le scuole.

Di Maio«Sempre di venerdì, è indecente». «Sostengo tutte le manifestazioni per il diritto del lavoro, da ministro avevo proposto il salario minimo e il decreto dignità quindi sono insospettabile ma è mai possibile che tutti gli scioperi si facciano di venerdì? La storia che alcuni sindacati fanno sempre sciopero il venerdì per fare il weekend, mi sembra ormai una questione indecente». L'ha detto il leader del M5S Luigi Di Maio ai microfoni di 'Un giorno da pecora' su Rai Radio1. E ha aggiunto: «Così non si crea un torto alla politica, ma ai cittadini che devono tornare al lavoro».

Sciopero 25 ottobre, dagli asili agli autobus: il venerdì nero di Roma

Questa la situazione città per città: 

Roma
A Roma lo sciopero coinvolge, in modi diversi, i trasporti Atac e Roma Tpl. Gli ultimi treni sono partiti alle 8:30 dai capolinea sulla ferrovia Roma-Lido. Sono attive le ferrovie Termini-Centocelle con riduzioni di corse, mentre la ferrovia Roma-Civita Castellana-Viterbo al momento è attiva sia nella tratta urbana che in quella extraurbana. Per quanto riguarda le metropolitane di Roma è chiusa Metro C, è attiva Metro B/B1, operativa anche la Metro A con riduzioni di corse.

Sciopero a Roma contro la Raggi, Virginia assediata prova a ricucire

Sulla rete bus, tram e filobus sono possibili cancellazioni di corse o soppressioni di linee. Nel dettaglio lo sciopero dei dipendenti Atac e Roma Tpl afferenti ai sindacati Cgil, Cisl e Uil si terrò dalle 20 a fine servizio, mentre altre sigle tra cui Cobas e Cub hanno indetto una protesta di 24 ore con fasce di garanzia da inizio servizio alle 8:30 e dalle 17:00 alle 20. Si fermano poi per 24 ore anche tutti gli altri servizi pubblici, ma saranno garantiti quelli essenziali.

Si ferma per 24 ore la raccolta dei rifiuti che sarà garantita soltanto nei punti sensibili tra cui ospedali e scuole, il personale delle scuole e del trasporto scolastico, i dipendenti dei musei e i lavoratori di tutte le società partecipate capitoline. L'adesione in Ama è alta, oltre il 75%: nonostante l'appello dei dirigenti a "tenere i rifiuti in casa" per questo giorno di disagi, si teme una città invasa da sacchetti malodoranti. 

Chiusi per sciopero anche i Mercati di Traiano dove turisti con lo sguardo smarrito sono rimasti davanti ai cancelli serrati. Tutto regolare invece ai Fori e al Palatino. «Abbiamo aperto regolarmente - dicono all'ingresso - qui non ci sono state ripercussioni».

Milano
La circolazione dei mezzi di superficie funziona in modo regolare e le metropolitane sono garantite fino alle 18: questa la situazione dei trasporti a Milano nel giorno dello sciopero Generale proclamato da CUB e SGB e iniziato alle 8.45, secondo quanto comunicato da Atm. In superficie, dalle 9.30 sono previste alcune deviazioni per la temporanea chiusura al traffico di alcune vie per manifestazione.

Napoli
«Già da questa mattina, chi doveva spostarsi dalla periferia, ha avuto l'amara sorpresa di non trovare mezzi disponibili causa guasto ad alcune vetture. Interi quartieri sono tutt'ora isolati e forse lo resteranno per l'intera giornata», lo dice la consigliera comunale di Napoli del PD, Alessia Quaglietta. Per quanto riguarda autobus e tram lo stop è previsto dalle 11 alle 15. Le ultime partenze garantite vengono effettuate circa 30 minuti prima dell’inizio dello sciopero. Il servizio torna regolare circa 30 minuti dopo.

Linea 1 della metropolitana: l’ultima corsa del mattino garantita da Piscinola è alle 10.26 e da Garibaldi alle 10.30. La circolazione dei treni riprende regolare con la prima corsa da Piscinola delle 15.14 e da Garibaldi alle 15.54.
Per le funicolari Centrale, Chiaia, Montesanto e Mergellina l’ultima corsa garantita al mattino è alle 10.50. Il servizio riprende alle 15.20. 

Firenze
Un centinaio di studenti del liceo Macchiavelli-Capponi di Firenze hanno bloccato per circa un'ora, questa mattina, l'ingresso delle due sedi dell'istituto per lanciare il primo #Schoolstrike insieme al comitato fiorentino di Friday for future, il movimento che promuove iniziative per contrastare i cambiamenti climatici.

I giovani si sono posizionati davanti al portone d'ingresso, impedendo l'accesso a studenti e docenti, con uno striscione con la scritta 'Riprendiamoci il nostro futuro #School strikè. Alcune decine di studenti si sono poi raccolti di fronte alla sede di piazza Frescobaldi e all'inizio del ponte Santa Trinita intonando slogan come 'Se ci bloccano il futuro noi blocchiamo la città', 'Aeroporto nocività, il Pd devasta la città' e ' sciopero oggi, sciopero domanì. Successivamente si sono spostati in corteo in piazza Santo Spirito per discutere, hanno spiegato, delle grandi opere.
 

Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre, 09:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma