Caso Scieri, per la Cassazione è competente il giudice ordinario

Martedì 23 Febbraio 2021
Caso Scieri, per la Cassazione è competente il giudice ordinario

La Corte di Cassazione ha stabilito che sarà la magistratura ordinaria ad occuparsi del processo per l'omicidio di Emanuele Scieri, il parà ucciso a Pisa il 13 settembre 1999. I supremi giudici della Prima Sezione penale hanno risolto il conflitto di giurisdizione insorto tra il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale militare di Roma e il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Pisa, disponendo la trasmissione degli atti al gip di Pisa.

Il 16 agosto del 1999, il paracadutista Emanuele Scieri fu trovato morto a 26 anni nella caserma Gamerra di Pisa. Per anni si parlò di suicidio, poi a distanza di quasi venti anni sono state aperte un'inchiesta della Procura (per omicidio volontario) e una della magistratura militare (per il reato di “Violenza ad inferiore mediante omicidio pluriaggravato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA