Bergamo, chiesa gremita e drappi rossi ai funerali della donna uccisa dall'ex nel garage

Sabato 9 Febbraio 2019

A una settimana esatta dall'omicidio di Marisa Sartori, oggi pomeriggio nella chiesa parrocchiale di Curno, alle porte di Bergamo, sono stati celebrati i funerali della parrucchiera di 25 anni uccisa a coltellate dal marito Ezzeddine Arjoun, 35 anni, ora in carcere per il delitto e per il tentato omicidio della cognata Deborha, che è fuori pericolo ma che non ha potuto prendere parte ai funerali della sorella perché ancora debole in ospedale. Centinaia le persone presenti in chiesa: come chiesto dall'Amministrazione comunale, sono state esposte decine di drappi rossi alle finestre delle case e molte donne hanno indossato sciarpe e foulard rossi come gesto di condanna alla violenza di genere. Presente anche il sindaco Luisa Gamba con la fascia tricolore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

´╗┐Viaggiare e lavorare, vita da nomade digitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma