Salvini: «Chi tiene Gesù fuori dalla scuola non è un buon educatore»

Lunedì 3 Dicembre 2018
4

«Non penso che Gesù Bambino o "Tu scendi dalle stelle" possa dar fastidio a qualcuno. Il Natale è un festa così bella che penso possa abbracciare tutte le fedi e tutte le religioni. Chi tiene Gesù Bambino fuori dalla porta della classe non è educatore». Così il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini ha risposto a Rtl ad una domanda sulla presenza del presepe nelle aule scolastiche.

LEGGI ANCHE: L'Imam del Veneto: «Non siamo contro il Presepe a scuola, non coinvolgeteci in queste polemiche»
LEGGI ANCHE: «Niente Presepe se si plaude al decreto Sicurezza, no all'ipocrisia», l'invito di don Luca Favrin
LEGGI ANCHE: L'imam di Terni tende la mano: «Sì alle recite di Natale a scuola, vogliamo anche partecipare»

«Crocifisso e presepe sono simboli dei nostri valori, della nostra cultura, delle nostre tradizioni e della nostra identità. Non vedo che fastidio diano a scuola. Chi pensa che l'inclusione si faccia nascondendoli, è fuori strada». Lo aveva detto nei giorni scorsi il ministro dell'Istruzione, Marco Bussetti.

 

Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre, 08:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma