Salento, 17enne investito da un'auto: piede amputato, è gravissimo. Il conducente (giocava alle corse con altri amici) positivo alla cocaina

La macchina era guidata da un 21enne, positivo alla cocaina e ai cannabinoidi

Salento, 17enne investito da un'auto: piede amputato, è gravissimo. Il conducente positivo alla cocaina
di Valeria Blanco
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 5 Ottobre 2022, 08:47 - Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre, 09:11

Un grave incidente stradale si è verificato ieri sera, poco dopo la mezzanotte, a Cavallino, nel Salento. Un ragazzino di 17 anni è stato investito da un'auto mentre faceva ritorno a casa a piedi: è grave in ospedale e gli sarebbe stato amputato un piede.

La mezzanotte era passata da una manciata di minuti. Un 17enne stava rientrando a casa a piedi e percorreva via Michele Silvestro quando è stato investito da una Golf guidata da un altro ragazzo, un 21enne. L'auto pare provenisse dalla piazza e avrebbe imboccato il corso. Alla fine del corso, per cause ancora tutte da accertare, il guidatore avrebbe perso il controllo dell'auto investendo il ragazzino che camminava su un piccolo marciapiede, nei pressi di un gommista. La Golf è andata ad impattare contro il muro, finendo per schiacciare il 17enne che, nell'impatto, ha rimediato molteplici fratture. Le condizioni del minorenne sono apparse subito molto gravi.

Incidente via Nomentana, morto Roberto Murante: era un grafico, appassionato di auto d'epoca

La corsa in ospedale

Immediatamente è stata attivata la macchina dei soccorsi, sul posto sono giunte le ambulanze del 118 che hanno trasportato il ragazzino, in condizioni gravissime, in ospedale. Qui gli operatori sanitari lo hanno sottposto a un delicato intervento, nel disperato tentativo di salvargli un piede che però, a quanto è dato sapere, nel corso della notte sarebbe stato amputato per salvare la vita la giovane. Il 17enne si trova ora ricoverato in Terapia Intensiva all'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce. Le sue condizioni sono stabili e non corre pericolo di vita.

Ubriaco invade la corsia opposta e travolge un van: due operai in fin di vita vicino Roma

Le indagini

Intanto, i carabinieri della stazione di Cavallino e i colleghi del Radiomobile, intervenuti sul posto, hanno avviato le indagini. Oltre ai rilievi su strada, utili a ricostruire la dinamica dell'incidente, come da prassi in questi casi hanno accompagnato il guidatore in ospedale per sottoporlo agli accertamenti sulle condizioni psicofisiche. Dalle analisi è risultato postivo alla cocaina e ai cannabinoidi. Per questo, in attesa di ulteriori provvedimenti, è stato denunciato.

La ricostruzione

Secondo la ricostruzione dell'accaduto fatta dai carabinieri, il giovane, ubriaco e sotto l'effetto di droghe, stava giocando alla guida con altri due amici a loro volta alla guida di altre auto. Durante una manovra più azzardata delle altre, ha perso il controllo della vettura finendo sul marciapiede e investendo in pieno il ragazzo che era a piedi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA