Il rosone crolla in mezzo alla chiesa. Tragedia sfiorata, il prete: «Miracolo»

Il rosone crolla in mezzo alla chiesa. Tragedia sfiorata, il prete: «Miracolo»
di Alvise Sperandio
2 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Luglio 2019, 09:18 - Ultimo aggiornamento: 09:20

Un boato tremendo ha fatto sussultare i 40 fedeli provocando il panico. Ieri è crollato il rosone interno della chiesa di Carpenedo, Comune in provincia di Venezia, da 15 metri: un ammasso pesantissimo di ferro, legno e vetro che si è sbriciolato a terra alla fine del volo lambendo il grande organo a canne. Davvero poteva scapparci il morto e, infatti, don Mario Ronzini, pastore di Ss Gervasio e Protasio che si apprestava a celebrare messa, non esita a parlare di miracolo.

Roma, alberi-killer: sul lungotevere c'è il rischio di nuovi crolli

Crollo del tetto nella chiesa di San Giuseppe dei Falegnami: rischiano il processo in due
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA