ROMA

Roma, chiuso un ristorante cinese, insetti e sporcizia su pareti e pavimenti

Sabato 10 Agosto 2019
2
Roma, chiuso un ristorante cinese, insetti e sporcizia su pareti e pavimenti: il blitz della polizia a Ostiense

Insetti e sporcizia, condizioni igieniche pericolose, cibi senza etichetta. È questa la situazione che è emersa dai controlli della Polizia di Stato in collaborazione con gli Uffici ASL del S.I.A.N a Roma, in un ristorante cinese nella zona dell'Ostiense. Gli agenti del commissariato Colombo, insieme agli esperti del S.I.A.N., hanno riscontrato all’interno del locale pessime condizioni igienico sanitarie, potenzialmente pericolose per la salute dei clienti, che hanno portato ad un provvedimento di chiusura da parte dello stesso Ufficio della ASL.
 

 

Oltre alla presenza di insetti, sono state riscontrate varie irregolarità per quanto riguarda la presenza di prodotti alimentari quali pollame, manzo, maiale, frutta secca e tranci di salmone per il sushi, tenuti nei congelatori privi di etichettatura e confezionamento. Il cibo è stato posto sotto sequestro ed il titolare sanzionato amministrativamente per euro 1500.

Durante il controllo sono state identificate 27 persone di cui 19 stranieri; 2 di loro, dipendenti del ristorante, sono stati accompagnati negli uffici della Questura per la verifica dell’identità e della posizione sul territorio nazionale. Ad un filippino, risultato irregolare,  è stato notificato il decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Roma.

Ultimo aggiornamento: 14:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma